shoes with a soul

Le collezioni Ancarani prendono spunto da uno streetwear sofisticato ma confortevole, dove le forme e le altezze dei tacchi non sono mai estreme. I continui rapporti con la clientela portano Ancarani ad una verifica costante delle esigenze del mercato. Da qui si fonda la necessità che diventa quasi una filosofia del brand di puntare ad un prodotto di qualità ma che non rinunci ad un prezzo accessibile, che punti ad una scarpa contemporanea, dove materiali, colori, linee, sono scelti con estrema cura ed attenzione. “Lo stile è un modo di essere ed è strettamente personale. Non ha imposizioni né età: è sentirsi sempre a proprio agio con se stessi”.

La storia

Daniele Ancarani inizia negli ’80 come disegnatore di scarpe per donna in aziende che hanno sede a Bo- logna, sua città di origine. Prima Buccheri, poi Bruno Magli e poi Di Sandro.
Appassionato viaggiatore si propone anche come venditore delle linee per cui disegna.
Stringe così rapporti con negozianti in scala nazionale ed internazionale, tanto che Pura Lopez, Beverly Feldman e Philippe Model gli offrono la possibilità di distribuire le loro collezioni.
Nel 2001 Daniele Ancarani apre la prima boutique a Bologna il cui arredo ispirato all’architettura america- na degli anni ’40 è rivisitato dall’architetto Vera Fraboni, secondo un design prettamente minimale. Seguono a breve frequenza le aperture di altri punti vendita a Bologna, poi a Milano, Perugia e Catania.

Lo show-room

Con l’avvento di Fabio Alibrandi compagno di vita e lavoro nel 2014 si apre un nuovo show room alle porte di Bologna, in via Zanolini 15, uno spazio ricavato da una vecchia fabbrica, dove vengono presentate le collezioni ai clienti nazionali ed internazionali.

COLLEZIONI